Documenti e letteratura

Bambinə transgender e benessere

Valutazione dell’ansia e della depressione in un campione di bambinə transgender

Link to original article

https://jamanetwork.com/journals/jamanetworkopen/fullarticle/2778206

introduzione

La maggior parte degli studi passati ha rilevato che ə bambinə e preadolescenti che non si conformano alle norme di genere del sesso assegnato loro dalla nascita hanno tassi più elevati di depressione e ansia rispetto ai loro coetanei cisgender. Tuttavia, ricerche più recenti che avevano coinvolto coorti che vanno da 31 a 73 partecipanti di giovani transgender che avevano fatto la transizione sociale – giovani che si identificano e vivono come un genere diverso dalla loro assegnazione sessuale alla nascita – mostravano tassi normativi o solo leggermente più elevati di depressione e ansia. In quest’ultimo studio abbiamo reclutato un nuovo campione più ampio di giovani transgender che hanno fatto la transizione sociale, ə loro fratelli e sorelle e altrə partecipanti di un gruppo di controllo di pari età e sesso per verificare se le giovani persone transgender sperimentano livelli significativamente più alti di ansia e depressione rispetto aə loro coetaneə cisgender.

Metodi

Questo studio trasversale include le risposte di 3 gruppi di giovani di età compresa tra 8 e 14 anni in un ampio campione reclutato dalla comunità (seguendo precedenti strategie di reclutamento): giovani persone transgender (148 partecipanti), fratelli e sorelle cisgender di bambinə transgender (88 partecipanti) e controlli cisgender di pari età (139 partecipanti). Abbiamo ottenuto il consenso scritto dei genitori e il consenso verbale e / o scritto deə bambinə. Questo studio è stato approvato dal comitato di revisione istituzionale dell’Università di Washington. Questo studio ha seguito la linea guida per la segnalazione del rafforzamento della segnalazione degli studi osservazionali in epidemiologia (STROBE).

Abbiamo misurato la depressione e l’ansia utilizzando il modulo breve pediatrico (compilato daə giovani) e il modulo di delega (compilato dai genitori) della scala PROMIS (Patient Reported Outcomes Measurement Information System) del National Institutes of Health, che misura la depressione e l’ansia su 100 punti, scala in cui 50 è la media della popolazione e da 40 a 60 è l’intervallo di riferimento. Tuttə ə partecipanti devono aver completato 1 o entrambe le misure di salute mentale auto-somministrate tra novembre 2014 e marzo 2020 e nessuno deə giovani in questo articolo ha mai riferito sulla propria salute mentale in nessun altro studio. Cinquantadue genitori hanno riferito suə loro figlə in un rapporto pubblicato in precedenza (50 in un momento diverso e 2 nello stesso momento come in questo rapporto). I dati sono stati analizzati da luglio a novembre 2020 e hanno utilizzato la versione 3.6 per il calcolo statistico. P <.05 è stato considerato significativo e tutti i test erano a due code.

Risultati vedi tabelle nell’articolo

Discussione

I nostri risultati erano coerenti con recenti studi più piccoli su giovani persone transgender che hanno fatto la transizione sociale e contrastano con i sintomi di salute mentale più gravi riscontrati in studi precedenti suə giovani riferitə a cliniche per problemi legati al genere (così come adolescenti e adulti transgender). Sebbene bisogna tener presente che questi campioni differiscono in molti modi (p. es., data e luogo della raccolta dei dati, campioni reclutati in clinica rispetto a campioni di comunità, i bambini attuali erano passati socialmente) che rendono difficili i confronti diretti.

Questo studio ha dei limiti. Sebbene il campione attuale fosse più ampio rispetto agli studi precedenti suə giovani transgender, la maggior parte delle famiglie possedevano livelli più elevati di istruzione parentale, uno stato socioeconomico più elevato, erano bianchə e altri fattori. Non è noto se queste caratteristiche abbiano un ruolo su chi è in transizione sociale al momento dello studio.

Tuttavia, questi risultati dimostrano che molte giovani persone transgender che hanno fatto la transizione sociale e quindi vivono nel loro genere sentito sperimentano livelli di ansia e depressione nel range normativo e pari o solo leggermente superiori a fratelli e sorelle coetaneə cisgender. Non è ancora noto se la loro salute mentale generalmente forte sia dovuta alla loro precoce transizione sociale, agli alti livelli di sostegno che ricevono o ad altri fattori. I risultati attuali non negano le esperienze delle molte persone transgender che affrontano alti tassi di problemi di salute mentale, ma forniscono ulteriori prove del fatto che essere transgender non è sinonimo di queste sfide.

Article Information

Accepted for Publication: February 16, 2021.

Published: April 7, 2021. doi:10.1001/jamanetworkopen.2021.4739

Open Access: This is an open access article distributed under the terms of the CC-BY License. © 2021 Gibson DJ et al. JAMA Network Open.

Corresponding Author: Dominic J. Gibson, PhD, Department of Psychology, University of Washington, Guthrie Hall, Seattle, WA 98185 (dominic.gibson@gmail.com).

Author Contributions: Dr Gibson had full access to all of the data in the study and takes responsibility for the integrity of the data and the accuracy of the data analysis.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *